La Pizia Pizza (Marco di Rovereto): c’è ancora molto da lavorare.

0
134

Iniziamo subito dicendo che la location rispecchia più quella di un bar che di una vera pizzeria. L’interno è poco curato e un po’ “freddo”. Come impostazione ci ha ricordato veramente un’altra pizzeria “La Talpa”, recensita alcuni mesi fa: clicca qui.

Il menù si presenta bene: con una buona scelta di pizze, tra cui una selezione di “speciali”. Ed è proprio su questa sezione che è stata catturata la nostra attenzione. Infatti abbiamo scelto per: Tortellaccia e Beppe.

Tortellaccia: zucca, salciccia, grana padano, mostarda di frutta, amaretto.

L’obiettivo era ricreare il famoso tortellino mantovano in stile pizza. Risultato finale? Un vorrei ma non posso. Complice sicuramente una cottura troppo eccessiva della pizza, che ha asciugato tutti gli ingredienti e l’impasto, il conto finale è una pizza la cui identità è ancora poco chiara. Probabilmente l’eccessiva cottura ha rovinato il risultato finale: peccato.

Beppe: crema di peperoni, burrata, filetti di peperoni, pomodoro, cipolla rossa, salame piccate, nduja

Anche in questo caso pizza troppo cotta. Tanti ingredienti che nel complesso si perdevano in questo mix dal risultato molto piccante!

In definitiva: ambizioni molto elevate per una pizza abbastanza sottotono. Probabilmente torneremo per dare una seconda possibilità!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here