Pizzeria Da Albert: quando il troppo stroppia

3
388

La pizzeria Da Albert a Trento è forse la pizzeria più famosa, frequentata e richiesta di tutto il capoluogo Trentino. Nata come una pizzeria con pochissimi coperti, da un paio d’anni a questa parte ha cambiato location (la trovate ora a due passi dal parcheggio San Severino) ampliandosi ed offrendo molti più coperti.

Sono moltissime le recensioni positive di questa pizzeria ed è per questo che abbiamo deciso di condividere la nostra esperienza.

Due le pizze mangiate, entrambe del giorno:

  • Bianca, base zucca, lucanica, burrata affumicata e pane all’alio (edit: aglio)
  • Bianca, puntarelle fresche, acciughe, pomodori al forno e burrata

Primo problema: l’impasto. Estremamente sottile e molto secco, al limite del croccante. Badate bene, questo è un gusto probabilmente personale, ma le pizze assaggiate erano eccessivamente asciutte, probabilmente dovuto alla mancanza del pomodoro.

Ingredienti: sicuramente di super qualità, ma (ed è qui il secondo problema) la burrata era talmente tanta da risultare eccessiva e quasi nauseante.

Ricordiamo che sono pizze da 14 e 16 euro, e di base è un bene avere aggiunte di questa qualità, ma l’armonia della pizza ne viene compromessa proprio dalla quantità di questi deliziosi ingredienti sparsi su di essa. Insomma, il troppo stroppia.

Nota da menzionare: NON è possibile prenotare, quindi munitevi di pazienza se arrivate dopo le 20.00, soprattutto nel fine settimana.

Personale cordiale e competente.

3 COMMENTS

  1. Pane all’aglio… Comunque, prova “pizzeria La talpa”, a Pinè… Non è così rinomata, ma decisamente molto molto buona.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here