Saporè by Renzo Bosco: pizza gourmet e grande ricerca

0
205

La “pizzeria” Saporè di Renzo Bosco si trova a San Martino Buon Albergo (Verona): link al sito. La location è estremamente facile da trovare in quanto adiacente alla strada principale. L’entrata è molto carina, con del verde verticale posto sulla parete di accesso. La location è nuova (si sono da poco trasferiti) e si vede: molto moderna e curata in ogni minimo dettaglio, con oggetti di design ma nel complesso accogliente. Alla sala principale si accede da un lungo corridoio nel quale trova spazio la cucina a vista. Su ogni tavolo è presente una lampada con del verde, in questo caso delle calle.

Ottima l’accoglienza del personale di servizio e la spiegazione del menù. Il cameriere ci ha spiegato bene le differenze sugli impasti e le proposte culinarie, consigliandoci anche l’ordine di degustazione delle pizze selezionate per la cena.

1 degustazione: Pizza Crunch – Ricetta presentata a identità golose 2019.  Ristretto di pomodoro, capperi, foglie di limone, bra stagionato, zeste di limone, olio.

Prodotto perfetto per iniziare la cena. Estremamente profumata (aroma di limone strepitoso) e croccante. Ottimo prodotto gourmet. Consiglio di prenderlo per dividerlo, in quanto potrebbe risultare eccessivamente particolare se finito da una sola persona.

2 degustazione: Aria di Pane – La mediterranea. Salsa di pomodoro, capperi, oliva taggiasca, acciuga, foglia di cappero.

Impalpabile, leggera e croccante. Impasto estremamente arioso (badate bene NON soffice, ma friabile e “ossigenato”). Acciuga strepitosa. Più “pizza” rispetto alla pizza della prima degustazione.

3 degustazione: Senza lievito aggiunto – La Slow. Salsa di pomodoro, bufala, melanzana, stortina veronese, monte veronese di malga, basilico, origano.

Partiamo dalla cosa più importante di questa pizza: l’impasto. Totalmente senza lievito, lievita spontaneamente grazie ad una particolare tecnica. Vi assicuro che non ha nulla a che invidiare a qualsiasi altra pizza lievitata con lievito madre. Esteticamente più simile ad un pizza normale. Super saporita. La più golosa di tutte quelle provate.

Abbiamo concluso con due dolci ed accompagnato la cena con 1 birra media, 1 piccola e due bottiglie di acqua. Totale: 70 euro. I prezzi delle pizze sono in linea e assolutamente giustificati,  tranne per la pizza Aria di Pane, che con 22 euro stona un po’ sul conto finale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here